CardioPreventariab.it
Associazione Silvia Procopio
ACC Meeting

Uno studio ha cercato di chiarire l'influenza della terapia a base di Candesartan ( Blopress, Ratacand ) sulla successiva carcinogenesi e morte per cancro nei pazienti con malattia coronarica e con ip ...


Si è cercato di determinare se i livelli di pressione arteriosa a cui si ottiene protezione cardiovascolare differiscono tra i pazienti diabetici e quelli non-diabetici nello studio ONTARGET (O ...


Differenze nella pressione sistolica uguali o superiori a 10 mmHg o a 15 mmHg tra le braccia sono state associate a malattia vascolare periferica e attribuite a stenosi della succlavia.Uno studio ha v ...


Il rischio di cancro da farmaci anti-ipertensivi è un tema molto dibattuto e una recente analisi ha mostrato un aumento del rischio con i bloccanti del recettore della angiotensina ( anche detti sarta ...


Il rapporto aldosterone - renina ( ARR ) è un indice di attività inappropriata dell'aldosterone e sensibilità al sale. È stato in precedenza riportato che un rapporto aldosterone-renina elevato potreb ...


Le caratteristiche specifiche della pressione sanguigna nelle 24 ore sono legate alla lesione progressiva del tessuto bersaglio e al rischio di eventi cardiaci e cerebrovascolari.Alcuni studi hanno mo ...


La maggior parte delle lineeguida per il trattamento dell’ipertensione raccomandano un obiettivo di pressione sanguigna inferiore a 140/90 mmHg e un obiettivo più aggressivo inferiore a 130/80 mmHg pe ...


L'ipertensione nei pazienti di età superiore a 65 anni dovrebbe essere gestita in modo aggressivo al fine di ridurre morbilità e mortalità cardiovascolari, secondo un nuovo Expert Consensus. Il docume ...


Studi osservazionali hanno riportato un’associazione inversa tra assunzione alimentare di proteine e pressione sanguigna.Uno studio ha confrontato l’effetto delle proteine della soia, proteine del lat ...


Le misure e gli indici antropometrici che valutano l’eccesso di adiposità sono associati a fattori di rischio cardiovascolari, e predicono il diabete mellito.Uno studio trasversale &egrav ...


L’ipertensione è associata a ridotto metabolismo del glucosio e a insulino-resistenza, e l’attivazione cronica del sistema nervoso simpatico potrebbe contribuire a entrambe le condizioni.Uno studio ha ...


Benché sia stato dimostrato che la dieta DASH ( Dietary Approaches to Stop Hypertension ) porti a una riduzione della pressione sanguigna in studi di alimentazione a breve termine, non è stato dimosta ...


L'attivazione dei nervi renali simpatici è la chiave per la patogenesi dell'ipertensione essenziale.Uno studio ha valutato l’efficacia e la sicurezza della denervazione renale con catetere per la ridu ...


È stato condotto uno studio multicentrico, in doppio cieco, randomizzato e controllato con placebo, allo scopo di valutare l'effetto della pressione positiva continua nelle vie aeree sul controllo amb ...


L'associazione tra disfunzione renale ed esiti nell'ipertensione acuta grave è poco nota.Uno studio ha misurato l'associazione tra malattia renale cronica al basale ( velocità di filtrazione glomerula ...