Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Associazione Silvia Procopio

Ipertensione: diuretici simil-tiazidici, farmaci di scelta quando il trattamento tiazidico viene preso in considerazione


I diuretici tiazidici sono raccomandati come terapia di prima linea per l'ipertensione e sono tra i farmaci più comunemente prescritti in tutto il mondo.
In base alla loro struttura molecolare, i diuretici tiazidici possono essere divisi in diuretici di tipo tiazidico ( TT ) e diuretici simil-tiazidici ( TL ).
I diuretici simil-tiazidici hanno una più lunga emivita rispetto ai diuretici tiazidici e hanno dimostrato di esercitare effetti farmacologici aggiuntivi, che possono incidere in modo diverso sul rischio cardiovascolare.

In una meta-analisi, sono stati confrontati gli effetti dei diuretici di tipo tiazidico e dei diuretici simil-tiazidici sugli eventi cardiovascolari e sulla mortalità.
Sono stati inclusi gli studi randomizzati e controllati nei pazienti ipertesi adulti che hanno comparato i diuretici di tipo tiazidico o i diuretici simil-tiazidici con placebo o con farmaci antipertensivi, e che avevano un periodo di follow-up maggiore o uguale a 1 anno.

L'endpoint primario era rappresentato da eventi cardiovascolari; gli endpoint secondari comprendevano: eventi coronarici, insufficienza cardiaca, eventi cerebrovascolari, e mortalità generale.

Sono stati inclusi 21 studi con più di 480.000 anni-paziente.

I risultati non sono stati influenzati dalla eterogeneità per età, sesso ed etnia tra gli studi inclusi, mentre le maggiori riduzioni della pressione sanguigna erano significativamente associate ad aumentate riduzioni del rischio per tutti gli endpoint ( P inferiore a 0.001 ).

Dopo aggiustamento, i diuretici simil-tiazidici sono risultati associati a una riduzione del rischio addizionale del 12% per gli eventi cardiovascolari ( P=0.049 ) e a una riduzione del rischio aggiuntivo del 21% per insufficienza cardiaca ( p=0.023 ), rispetto ai diuretici di tipo tiazidico.

L'incidenza di eventi avversi è risultata comparabile tra diuretici di tipo tiazidico, diuretici simil-tiazidici, e altre terapie antipertensive.

I dati suggeriscono che la migliore evidenza disponibile sembra favorire i diuretici simil-tiazidici, come farmaci di scelta quando i tiazidici vengono presi in considerazione per il trattamento della ipertensione. ( Xagena2015 )

Olde Engberink RH et al, Hypertension 2015; Epub ahead of print

Cardio2015 Farma2015


Indietro