Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Modesto effetto dell’assunzione di Magnesio con la dieta sullo sviluppo di ipertensione nelle donne


Ricercatori del Brigham and Women’s Hospital e Harvard Medical School a Boston hanno verificato l’ipotesi che l’assunzione di Magnesio può essere di beneficio nella prevenzione primaria dell’ipertensione.

L’analisi ha riguardato 28.349 soggetti di sesso femminile, di età uguale o superiore ai 45 anni, partecipanti allo studio WHS ( Women’s Health Study ), che inizialmente presentavano una normale pressione sanguigna ( pressione sistolica inferiore a 140mmHg, pressione diastolica inferiore a 90mmHg ), nessuna storia di ipertensione o di utilizzo di farmaci antipertensivi.

L’assunzione di Magnesio è risultata inversamente associata al rischio di sviluppare ipertensione.
Infatti, le donne nel più alto quintile ( valore mediano: 434mg/die ) hanno presentato un ridotto rischio di ipertensione ( rischio relativo: 0.87; p per trend < 0.0001 ) rispetto alle donne nel più basso quintile ( valore mediano: 256mg/die ).

Questa associazione inversa si è attenuata, ma è rimasta significativa dopo aggiustamento per fattori di rischio noti.

I risultati dello studio hanno mostrato che l’assunzione del Magnesio con la dieta può avere un modesto effetto sullo sviluppo di ipertensione nelle donne. ( Xagena2006 )

Song Y et al, Am J Cardiol 2006; 98: 116-1621


Cardio2006 Farma2006


Indietro